Venerdì 14 Dicembre 2018
REGISTER
Partito clone: arriva la denuncia degli attivisti del Movimento Cinque Stelle PDF Stampa E-mail
Scritto da Elena Petruccelli   
Venerdì 09 Marzo 2018 17:06

Caivano - Un partito clone dei pentastellati presentato alla cittadinanza. Il gruppo degli attivisti locali del Movimento Cinque Stelle, si dissocia, e denuncia il plagio. 'Caivano in Movimento' è nato lo scorso 6 marzo con una conferenza stampa organizzara dai padri fondatori : Francesco Casaburi, Pasquale Mennillo e Francesco Emione. Il nuovo soggetto politico riunisce le civiche Liberi Cittadini e Campania Libera. Il simbolo presentato alla cittadinanza richiama i colori e i simboli del M5s, oltre al riferimento al nome, con una stella su uno sfondo giallo. Gli attivisti denunciano l'assonanza soprattutto con la pagina Facebook 'Caivano in Movimento' e il rischio che i consensi possano essere distorti in questa nuova lista civica. Pertanto il Movimento Cinque Stelle di Caivano è intenzionato a portare avanti una denuncia per plagio, spiegando in un comunicato : "Il continuare ad utilizzare il suddetto simbolo, creerebbe confusione tra i cittadini, pertanto a tutela dell’immagine e dell’onorabilità del Movimento Cinque Stelle prima e degli attivisti locali dopo, ci riserviamo di segnalare ai portavoce del Movimento Cinque Stelle eventuali azioni legali da definirsi nelle sedi appropriate". Già nel 2014, a Sparanise, si era verificato un episodio analogo, con il partito Sparanise in Movimento, che è stato ritirato dopo quella competizione elettorale, ma dopo avere ottenuto larghi consensi. Elena Petruçcelli

 

 

IMG-20180309-WA0005.jpg