Venerdì 20 Ottobre 2017
REGISTER
Abiti d'arte Danesi a palazzo Arlotta PDF Stampa E-mail
Scritto da Micio Fausto   
Mercoledì 05 Aprile 2017 11:26

Alta moda e opere d’arte in passerella nelle sale affrescate di palazzo Arlotta dove si è tenuto l’evento #InArteModa, defilé sociale e culturale organizzato da Daniela Danesi con l’Istituto di cultura meridionale presieduto da Gennaro Famiglietti.

 

Abiti di seta dipinti a mano dalla couturière napoletana con l’artista Silvana Galeone e gli allievi di pittura e grafica d’arte dell’Accademia delle Belle arti che ha patrocinato l’iniziativa. Gran finale con la Sirena di Capri in passerella, l’opera più famosa di Galeone, riprodotta dall’artista su un abito fuori collezione dal colore del mare.

 

Il parterre, assiepato da personalità del mondo diplomatico, professionale e imprenditoriale, ha visto sfilare la collezione primavera/estate di alta moda Daniela Danesi, novanta “mises” abbinate ad accessorî realizzati in esclusiva da maestri artigiani in materiali eco e di riciclo. Abiti gipsy lunghi e generosi in mussola di seta e cotone color azzurro del cielo abbinati a cardigan gilet in filato metallizzato con frange, casacche fantasia in georgette in seta o in mussola di viscosa con ampie maniche, gonnelloni patchwork o multicolor abbinati a gilet di jeans. Pizzo sangallo, canapone di cotone e lino nei toni del bianco e del corda, i neri realizzati in cady in seta per la tuta pantalone con manica omerale in georgette o in rasatello di cotone per il tailleur con giacca e chiusura a zip su gonna fantasia vintage, tessuti broccati con stampe di ispirazione giapponese per abiti e giacche; casacche e gonne a triple balze di plissé in seta e georgette, i jeans dipinti a mano con disegni graffiti in viola, verde acido e azzurro, o con intarsi ricamati a telaio, abbinati a giacche in taffetà stropicciato.

 

Un evento inserito nel calendario del Marzo Donna, la rassegna dell’assessorato comunale alle Pari opportunità che ha visto aziende al femminile creare una rete di opportunità in favore di donne in difficoltà attraverso associazioni che operano sul territorio.

Tra i tanti, Paola Rubino, Corinne Bevilacqua, Antonella di Trana, Laura Varzi, Alessandra Schettino, Patrizia La Pia, Silvana Sica, Rosaria Gatti, Dadà Rocco, Annamaria Tozzi, Gloria Valenzuela, Mirella Ruggiero e Silvia Lippo.

 

rubino_Bevilacqua_Famiglietti-Rosi-Gennaro.jpg