Domenica 21 Aprile 2019
REGISTER
Un calendario contro la violenza sulle donne "Salviamoci dall'amore malato" PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 
Scritto da Antonio Parrella   
Mercoledì 23 Gennaio 2019 15:41

Napoli. “Salviamoci dall’amore malato”, grande successo per il calendario contro la violenza sulle donne Presentato dall’associazione “R di Replay” da un’idea del make up Renè Bonante

 

di Antonio Parrella

 

NAPOLI. Grande successo per la presentazione del calendario “Salviamoci dall’amore malato”, svoltasi nei giorni scorsi nella Sala Newton di Città della Scienza. Il calendario, che raccoglie le foto di 11 donne che hanno prestato il proprio sorriso, nasce da un’idea del notissimo visagista e truccatore Renè Bonante, che da anni opera nel settore della moda, dello spettacolo e della bellezza. Da sottolineare, inoltre, che Bonante collabora con varie aziende cosmetiche e che, oltre in Italia, ha effettuato vari stage in numerosi stati europei tra cui Austria, Francia e Germania. E’ autore, tra l’altro, del libro “Il trucco c'è, Metamorfosi di un Volto”. Ritornando al calendario antiviolenza sulle donne, in copertina si può ammirare la stupenda immagine della cantautrice Ida Rendano, testimonial dell’evento, mentre, nella pagina successiva, l’attrice Anna Maria Ackermann dedica alle donne un suo straordinario pensiero. All’importante kermesse, realizzata dall’associazione “R di Replay”, hanno partecipato tra gli altri anche Renato Grimaldi (esperto in politiche sociali), l’attrice Anna Maria Ackermann, la cantautrice Ida Rendano, Marinella Modica (federazione “Ad Astra” e “Ciauro” - La salute di moda) e I Marasma Band. La manifestazione a Città della Scienza, messa a punto anche con la collaborazione di Maria Flocco, è stata presentata dallo scrittore e giornalista Antonio Mocciola e moderata dall’onorevole Antonio Marciano. Nel corso della presentazione del calendario è stata proposta anche una splendida sfilata di moda sul tema “Donne di Nuvole”, curata da Salvatore Pettirossi e Stefania Colasanti con la partecipazione dello stilista Aldo Pignatelli. Direzione artistica affidata a Douglas Cacciatore. “L’intento dell’iniziativa - chiosa Renè Bonante - è stato quello di sensibilizzare l’opinione pubblica e le istituzioni sul dilagante e preoccupante fenomeno della violenza sulle donne che, oltre a manifestarsi con brutali aggressioni, si evidenzia anche con duri attacchi verbali e maltrattamenti di vario genere che spesso sfociano in episodi tristemente letali. Ma noi gridiamo basta con tutta la nostra voce a questa bruttissima piaga della società, auspicando che le istituzioni preposte garantiscano sempre la tutela delle donne, vittime innocenti di questi continui e sconcertanti soprusi da parte degli stessi uomini che prima dicevano di amarle”. 

 

 

 

 

 

 

Ultimo aggiornamento Mercoledì 23 Gennaio 2019 15:55