Venerdì 14 Dicembre 2018
REGISTER
A Caivano tutto pronto per il mega concerto del Gen Rosso con 200 studenti del liceo Braucci PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 4
ScarsoOttimo 
Scritto da Antonio Parrella   
Martedì 20 Novembre 2018 19:50

L’appuntamento è per giovedì 22 novembre presso il teatro di Caivano Arte

 

A Caivano tutto pronto per il mega concerto del Gen Rosso con 200 studenti del liceo Braucci

 

Il preside La Montagna: “il nostro obiettivo è quello di accogliere e valorizzare gli alunni”

 

di Antonio Parrella

 

CAIVANO. “Accogliere e valorizzare gli alunni”. Ecco il motto coniato dal dirigente scolastico del liceo statale “Nicolò Braucci”, il professore Giovanni La Montagna. Una vera e propria fucina di idee e di innovativi progetti. Dunque è sempre work in progress all’istituto di piazza Plebiscito per offrire alla vasta platea scolastica un’offerta formativa sempre più ampia ed al passo con i tempi. Ben otto laboratori di work shop sono stati già attivati nei giorni scorsi per diffondere un messaggio di pace e di speranza. Per un futuro migliore. Senza violenza. Senza razzismo. Senza bullismo. E a scendere in campo al fianco del prestigioso istituto caivanese, diventato oramai un punto fermo di riferimento per studenti e famiglie dell’intero circondario, è il notissimo gruppo musicale e artistico internazionale “Gen Rosso”: musicisti e studenti insieme per l’importantissimo progetto extracurricolare denominato “Campania felix et pulchra”. “Il nostro intento - chiosa il numero uno del Braucci, il preside La Montagna - è quello di lavorare insieme come una vera e propria famiglia, alla ricerca di un mondo solidale, pacifico e vivibile. Noi ci schieriamo apertamente contro ogni forma di violenza, razzismo e bullismo”. Il clou dell’innovativo progetto arriverà giovedì prossimo, 22 novembre, con due straordinari concerti live del Gen Rosso, che si esibirà nella splendida struttura di Caivano Arte, in via Necropoli, con ben 200 liceali. E così lunedì scorso sono già “sbarcati” presso la sede del Braucci, in piazza Plebiscito, tutti i componenti del Gen Rosso, attivando così uno splendido percorso pomeridiano di work shop e di laboratori artistici, allestiti nelle stesse aule. Poi ci sarà l’atteso gran finale con due mega spettacoli (ore 10, riservato agli alunni del liceo, e ore 20 aperto a tutti). Ecco i laboratori già attivati, che hanno destato grande entusiasmo sia tra gli allievi che tra i docenti (tra parentesi i nomi dei docenti coordinatori): danza 1- Hip-Hop (Maria Fiore, Tiziana Guido e Annamaria Delle Curti); danza 2 - Party dance (Mariapia Romano e Tiziana Basso); danza 3 - Broadway (Monica Uzzo, Giovanna Sorrentino e Iole Angelino); canto (Alessandra De Chiara, Rosangela Mandurino e Luisa Scotti); band musicale (Raffaele Celiento, Arrio Salma e Angelo D’Avanzo); documentazione foto e video, comunicazione social (Cesarina Iacono); percussioni (Giovanni Chirico, Giulia Cavagnuolo e Caterina Scuotto) e audio & light (Mimmo Pinto, Antonio Di Carluccio e Mariagrazia Scuderi). Il tutto, naturalmente, sotto la supervisione dell’instancabile preside La Montagna che, con la sua inesauribile energia dà costantemente linfa a tanti progetti per ampliare sempre più l’offerta formativa del liceo Braucci. Il professore La Montagna è ottimamente coadiuvato dal sempre presente staff dirigenziale, formato dalla vicepreside Onorina Russo e dalle collaboratrici Nunzia Balestra e Giancarla Parisi. “Invito i genitori degli alunni e tutti i cittadini ad intervenire a questo eccezionale evento - conclude La Montagna - è davvero un’occasione per crescere insieme a persone di culture e età diverse nelle arti performative come canto, danza, musica, percussioni e documentazione. Certamente saranno momenti importanti e indimenticabili. Per tutti”.