Giovedì 15 Novembre 2018
REGISTER
'Napule è...mille culure' festa nella Sanità il 14 ottobre PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 
Scritto da Micio Fausto   
Martedì 09 Ottobre 2018 15:11

19:00-23:00 I Napule è…mille culture 

ex Convento dell’Immacolata e S. Vincenzo –

Evento finale a cura di Associazione Napoli inVita, Associazione Crescere Insieme e avv. Francesco Avolio, Associazione Scuola di Pace, Compagnia teatrale Delirio Creativo,band Rete co’mar e NAFrythm, Associazione Comunità somala in Italia di Napoli, Associazione Lavoratori Srilankesi di Napoli e DAFFODIL (International school), Comunità ucraina della Chiesa Greco Cattolica di Napoli, Associazione Passi Randagi.

  • Incontro – dibattito (ore 19.00-20.15): “Cittadinanza, diritti umani, immigrazione e integrazione”: giuristi esperti del settore, immigrati, rappresentanti dell’associazionismo e dell’Amministrazione locale (Municipalità 3) di Napoli si confrontano sui temi della cittadinanza europea, i diritti umani, le problematiche dell’immigrazione e del diritto d’asilo e le prospettive dell’integrazione nella nostra Città

a cura delle Associazioni “Napoli inVita” e “Crescere Insieme” (chairman: avv. Francesco Avolio)

  • Presentazione delle Comunità multietniche e degli altri partecipanti alla serata
  • La compagnia teatrale “Delirio Creativo” presenta Federica Palo in: “Infelici notti” (monologo sulla diversità di Raffaele Bruno)

“Delirio creativo”, diretto da Bruno, utilizza da anni con successo un’originale metodologia di avvicinamento alla tecnica attoriale, basata sulla creatività ed improvvisazione collettiva, anche per coinvolgere persone che vivono situazioni di disagio sociale. L’ultimo lavoro curato da Bruno è il CD “Fragili Anime Guerriere

  • L’Associazione Lavoratori Srilankesi di Napoli, l’Associazione Comunità somala in Italia di Napoli e la Comunità ucraina della Chiesa Greco-Cattolica di Napoli presentano: canti, danze ed artigianato multietnici, oltre alla cantante Maria Movchan, che si esibirà con alcuni giovani della Comunità ucraina della Chiesa Greco-Cattolica di Napoli
  • L’associazione e collettivo musicale “Rete co’mar” presenta:Canzoni per la pace (dal laboratorio musicale per rifugiati richiedenti asilo), con la partecipazione del gruppo musicale “NAFrythm” ensemble afro-napoletano guidata dalla voce di Nyong Inyang che ha messo in musica l’incontro tra diverse culture con un repertorio di brani inediti incentrati sul tema della solidarietà internazionale; canzoni dal repertorio della “Rete co’mar”, band eclettica che suona folk d’autore sulla disillusione e il disincanto degli uomini; ha pubblicato nel 2015 il suo primo album “Tutti fuori” ed ha vinto il Premio “Radio Crc 2015” e “Migliore Esordio Discografico 2015” a Sermoneta
  • L’Associazione Crescere Insieme presenta: gran finale, all togheter, con canti della tradizione napoletana

Gastronomia

  • cena (a prezzi sociali) con prodotti tipici della cucina napoletana e delle comunità che partecipano alla serata