Venerdì 15 Dicembre 2017
REGISTER
Biblioteca di Sergio Manes-incerto il destino di ventimila volumi, che l'intellettuale sognava di condividere con la città PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 
Scritto da Elena Petruccelli   
Lunedì 20 Marzo 2017 16:12

Leditore Sergio ManesNapoli - Ventimila volumi dove è custodita la storia della Sinistra dall'800 ai giorni nostri. Questa l'immensa eredità dell'editore Sergio Manes, scomparso il giorno della Festa del Papà, dopo aver lottato per mesi contro un brutto male. I libri si trovano in uno spazio dell'ex Asilo Filangieri, e proprio in un ultimo post su Facebook, il combattivo intellettuale partenopeo esternava l'importanza di un risultato importante: 'La biblioteca e l'archivio del centro culturale la Città del Sole sono al riparo dallo sgombero'. Infatti, dai tempi dell'amministrazione Iervolino, era oggetto di un contenzioso con il Comune, che tuttavia proprio in questi giorni andava verso una soluzione.

 

 

La battaglia di Sergio Manes era la libera fruizione dei suoi volumi, una condivisione con tutti, una collaborazione attiva con la giunta De Magistris, nell'interesse della città e dello stesso Comune.

 

 

Appena lo scorso 17 marzo una notizia che aveva rassicurato Manes. Un incontro tra una delegazione dei Verdi Ambiente e Società con Nino Daniele, assessore alla Cultura del Comune, per discutere sulla petizione sulla salvaguardia del centro Culturale 'La Città del Sole' e dei libri. In un comunicato spiega Nicola Lamonica: ' Un incontro che potrebbe segnare una tappa importante, sebbene non ancora risolutiva, delle complesse questioni in gioco. La situazione resta infatti di prevalente competenza dell'Assessorato al Patrimonio e sconta il peso d'inadempienze ed incomprensioni reciproche'.

 

Un contenzioso che potrebbe essere superato con una convenzione, ipotizzando una compensazione tra risarcimento preteso dal Comune ed un'acquisizione ai beni comunali del patrimonio culturale del Centro, dalla riconosciuta importanza storica, mediante una gestione collettiva del sito. 

 

 

Ultimo aggiornamento Lunedì 20 Marzo 2017 21:39