Venerdì 20 Ottobre 2017
REGISTER
'Popolo Vascio' il 24 giugno a Casoria La notte delle Noci. Intervista alla maestra Bruna Rumelaj. PDF Stampa E-mail
Scritto da Elena Petruccelli   
Lunedì 29 Maggio 2017 19:07
 
Anche Casoria avrà la sua 'notte della tammorra' grazie a Terranostra. Il prossimo 24 giugno in città si ballerà la Notte delle Noci, un appuntamento a grande richiesta dopo il successo del laboratorio di danze popolari curato dalla giovane maestra Bruna Rumelaj. 
Tanti i partecipanti dalla provincia e da Napoli ad ogni appuntamento, che si rinnoveranno domenica 11 e 18 dalle 10.00 alle 13.00. Qui si potranno imparare i  passi base di tarantella e musiche dal mondo, immersi nella natura, sotto le radici di un albero.
Tammurriate, tarantelle, danze dove è fondamentale guardarsi negli occhi spiega Bruna: " In una società come quella attuale dove c'è una crisi di valori, non ci si guarda più negli occhi perché viviamo in una società liquida come la definisce Bauman, riscoprire il contatto con le radici, ma anche con l'altro, con lo sguardo dell'altro, ballando in cerchio è qualcosa che energizza" 
 
un calendario fitto di serate, a partire dalle 21
- il 2 giugno i One for Peace
- 10/11 giugno Terramostro Jam Vol III
- 16 giugno Federa e Cuscini
- 24 Popolo Vascio- La notte delle noci
- 30 L'erba sotto l'asfalto
- 1 luglio Gem Jazz Trio
Inoltre tutti i sabato laboratori di botanica dalle 10.30 alle 13.00 
Terranostra, in via Boccaccio, a pochi metri dalla stazione, è uno spazio di 4 ettari, un ex deposito militare adottato dal quartiere. Verde autogestito aperto tutti i giorni dalle 10 alle 19, e tante sono le iniziative che stanno prendendo vita. Punto di ritrovo per ragazzi e famiglie, della zona e non solo. 
Una delle più importanti realtà nate a Terranostra è ConsultoriA, un punto di ritrovo per donne, dove ritrovarsi tra amiche e per discutere delle problematiche del mondo femminile. 
 
 
 
 
FB_IMG_1496064878894.jpg