Sabato 16 Dicembre 2017
REGISTER
Al Trianon Viviani, le «Parole d’Ammore» di Salvatore Palomba PDF Stampa E-mail
Scritto da Micio Fausto   
Martedì 09 Maggio 2017 18:13

Si svolgerà al Trianon Viviani, domani, mercoledì 10 maggio alle 18, la presentazione del volume Parole d'Ammore. I più bei versi della poesia e della canzone napoletana, l'ultimo lavoro di Salvatore Palomba. Ingresso libero.

Inserita nella programmazione di animazione culturale del teatro del popolo di Forcella, la manifestazione rientra nelle attività della casa editrice Cuzzolin volte a promuovere la conservazione, la diffusione e la valorizzazione della lingua e della cultura napoletana.

Prenderanno parte, oltre all'autore, Nino D'Angelo, direttore artistico del Trianon Viviani, Nicola De Blasi, ordinario di Linguistica italiana all'università Federico II, l'editore Maurizio Cuzzolin e Anna Maria Ackermann, attrice e maestra dell'Accademia del teatro Totò, che interpreterà alcuni dei testi più significativi della raccolta insieme agli allievi Rosaria Petrillo e Ivan Scandurra.

Con Parole d'Ammore, Palomba attraversa le tre fasi dell'amore – l'innamoramento e l'idillio, la passione e il desiderio, il distacco e il ricordo – dando vita a una piccola antologia cronologica dei versi d'amore più rappresentativi della poesia e della canzone napoletana: dai canti popolari di tradizione orale ai testi di poeti e cantautori d'oggi, con autori come Salvatore Di Giacomo, Ferdinando Russo, Ernesto Murolo, Rocco Galdieri, Edoardo Nicolardi, Libero Bovio, Raffaele Viviani, Eduardo De Filippo, Enzo Gragnaniello e Nino D'Angelo.

In calce ai testi delle brevi note di traduzione delle parole o dei modi di dire desueti per favorirne la comprensione. L'antologia è preceduta da un'introduzione di Palomba e seguìta da un breve dizionario degli autori citati.

Salvatore Palomba è uno dei maggiori autori della tradizione partenopea. Portano la sua firma canzoni come Carmela e Amaro è 'o bene, musicate e lanciate da Sergio Bruni. Nella sua carriera ha scritto testi anche per Mina, Fred Bongusto, Peppino di Capri e gli Almamegretta.

 

copertina.jpg