Giovedì 29 Giugno 2017
REGISTER
Manifestazione dei cittadini contro la discarica di via Cantariello PDF Stampa E-mail
Scritto da Micio Fausto   
Martedì 08 Maggio 2012 21:49
Casoria-Dove ci porterà l'aria che oggi respiriamo? una domanda
che si pongono i comitati ambientalisti e i residenti della zona degli
insediamenti dedicati alla grande distribuzione. Via Cantariello, strada
al confine con Afragola, a ridosso di un campo rom e sede di una
maxi discarica fumante.
 
Sì fumante perché spiegano gli ispettori del Nucleo Ambiente della
polizia locale: 'Le emissioni di fumo sono praticamente perenni. Il
sito è colmo di  materiali di risulta altamente incendiabili che
generano reazioni chimiche sempre vive. E' come una brace che
non si spegne mai emettendo odore nauseabondo'.
Un sito di stoccaggio dismesso ampio diecimila metri quadri, doveva
accogliere rifiuti solo per un breve periodo di tempo e invece è
ancora lì e da ben dodici anni.
 
E fuma.
 
Parte allora la reazione dei residenti. Appuntamento è per domenica
prossima in via Cantariello. I cittadini insceneranno un'insolita
protesta. Spiega Lucio Iavarone del comitato 'No Discariche
Comuni a Nord di Napoli': 'Presenteremo una petizione con una
raccolta firme ed insceneremo con maschere e mascherine la
morte che incombe sul nostro territorio'. Tutti in strada con
manifesti, cartelli e striscioni. Un vero e proprio funerale coreografico
con tanto di scheletri a seguito.